temp img

leggi_altri_articoli_di

azienda-logo Articolo inserito il: 23/01/2015

Intervista a Francesco Stolfo, Partner e Sales Director ToolsGroup

SCM Topics- Interviste

ToolsGroup è una società leader nelle soluzioni software per l'ottimizzazione della supply chain e l'analisi della domanda, con un forte orientamento alle richieste del mercato. Da oltre 20 anni affianca le aziende che vogliono ottenere previsioni di vendita accurate e livelli di servizio competitivi, riducendo le scorte complessive.

 

20150126-tools-corpo

 Francesco Stolfo, Partner e Sales Director ToolsGroup

 

Ci aiuti a far capire ai nostri lettori quali sono i punti di maggiore interesse per un vostro potenziale cliente?
Comprendo la domanda: in effetti, potrebbe risultare difficile una specifica collocazione nell'ampio settore logistico. Innanzi tutto occorre specificare l'ambito nel quale in genere operiamo: la pianificazione e l'ottimizzazione della supply chain.

E mi rendo conto che, pur avendo ristretto il campo la risposta è ancora un po' troppo generica. La pianificazione dei flussi di produzione e di distribuzione è un tema di grande interesse per tutte le aziende che producono e/o distribuiscono beni, se non altro perché una "cattiva" pianificazione rischia di generare extra costi e/o impedisce di raggiungere risultati economici a portata di mano.

ToolsGroup oggi rivolge la sua offerta a un numero di settori industriali e di servizi che sono via via cresciuti nel tempo. Siamo cresciuti in questi ultimi vent'anni ascoltando prima i problemi e le esigenze dei nostri clienti per poter adattare e sviluppare soluzioni: un'impostazione che ricorda un po' un approccio consulenziale anche se, in realtà, ToolsGroup opera e ha sempre operato principalmente come fornitore di tecnologie e sistemi di ottimizzazione.

Quindi, se dovessi riassumere, in poche parole: forniamo alle aziende strumenti in grado di aiutare a decidere cosa è meglio fare per soddisfare la domanda dei loro clienti: dall'analisi della domanda fino alla pianificazione dello stock, dei flussi logistici produttivi e distributivi.

Da quanto tempo operate, dove siete presenti e quali sono i principali settori industriali nei quali state lavorando?
Il nostro gruppo opera in Europa dalla prima metà degli anni novanta e abbiamo iniziato a lavorare in Nord America a partire dai primi anni duemila. Abbiamo festeggiato i vent'anni di attività lo scorso anno e, in questi ultimi anni, abbiamo esteso la nostra attività, direttamente o attraverso partner locali, in tutti i principali paesi del mondo. In altre parole, possiamo considerarci una multinazionale del nostro settore.

Per rispondere all'ultima parte della domanda occorre chiarire che, come detto in precedenza, tutte le aziende che devono pianificare flussi logistici e che devono operare anticipando le richieste dei propri clienti potrebbero essere potenzialmente interessate alla nostra offerta di soluzioni e di servizi. Detto ciò, non dovrebbe sorprendere il fatto che, tra i nostri clienti, per fare alcuni esempi, ci sono: produttori e distributori di beni di largo consumo e di lusso, aziende farmaceutiche, aziende del settore automotive, società di sevizio nel settore della telefonia, distributori di prodotti elettrici e di elettronica civile e industriale, aziende che operano nella ristorazione, società di servizio per assistenza tecnica e potrei andare avanti scorrendo la lista delle diverse centinaia di installazioni che abbiamo sparse nel mondo.

Naturalmente occorre precisare che per scelta e tipologia del proprio business le aziende alla quali ci rivolgiamo possono operare localmente con clienti e mercati nazionali o, più in generale, hanno da gestire mercati, produzioni e distribuzioni a livello internazionale.

In quale modo in genere realizzate un vostro progetto?
Come già spiegato in precedenza, ToolsGroup fornisce strumenti per ottimizzare la pianificazione della supply chain. Quindi l'obiettivo dei nostri progetti è quello di migliorare le performance aziendali riducendo i costi e/o migliorando la capacità di servire il mercato modificando il modo e gli strumenti per pianificare la distribuzione e/o la produzione. Ma il primo importante obiettivo che occorre raggiungere con i nostri diretti interlocutori, in genere i responsabili delle Operations, i direttori della Logistica e della Supply Chain, è quello di concordare il percorso da intraprendere e risultati che si possono ottenere lavorando assieme.

Quindi, per prima cosa, insieme a loro, prendiamo le misure! Un po' come può fare l'oculista per correggere il difetto visivo o il dietologo per prescrivere un percorso di dimagrimento dobbiamo anche noi capire e, soprattutto, quantificare la situazione di partenza per capire che margini di miglioramento possiamo contribuire a raggiungere. Lo chiamiamo assessment logistico: un paio di settimane di duro e intenso lavoro a quattro mani, durante il quale facciamo uso di strumenti di misurazione e di modellazione attraverso i quali leggiamo i dati aziendali e forniamo stime sui benefici e i tempi necessari per raggiungerli. A seguito di questo breve intervento possiamo concordare il percorso più adatto e, se necessario, procedere all'implementazione delle nostre soluzioni e dei nostri processi di pianificazione correlati. ToolsGroup è anche disponibile a valutare progetti a success fee dove condividere con i propri clienti rischi e benefici nel corso della messa a regime dei nuovi sistemi.

Perché un'azienda dovrebbe rivolgersi a voi per ottenere i risultati di miglioramento? Perché non realizzarli internamente?
La domanda non mi coglie impreparato perché ci viene rivolta spesso: la risposta è banale e allo stesso tempo complessa. Indubbiamente ci sono dei miglioramenti che possono essere realizzati dall'interno senza aver bisogno dell'aiuto di una società come la nostra. In parte mettendo in discussione il proprio modo di lavorare e intervenendo sui processi consolidati si possono già ottenere ottimi risultati lavorando dall'interno.

Un intervento di questo genere raggiunge purtroppo i suoi limiti di applicabilità quanto più è complessa e voltatile la domanda dei prodotti da pianificare e/o quanto più è complessa la rete di distribuzione da gestire e i vincoli da rispettare. Ed è lì che entriamo in gioco noi. Il vantaggio di essere supportati da aziende come la nostra è quello di utilizzare tecnologie sperimentate e nello stesso tempo molto innovative che portano al loro interno l'esperienza delle innumerevoli casistiche affrontate e dei diversi settori nei quali le abbiamo implementate. L'uso di strumenti di pianificazione avanzati consente di modellare il proprio modello operativo aziendale e di poter ottenere, da un corretto e, spesso, automatico governo, il massimo in termini di efficienza.

Noi cerchiamo di dare una risposta diretta alle esigenze espresse dal management aziendale o, direttamente, dalla proprietà. Interveniamo quindi dove occorre raggiungere obiettivi in tempi brevi e indipendentemente dall'organizzazione e dal personale a disposizione.

Come vede in prospettiva il vostro ruolo nei prossimi anni?
Quella che stiamo vivendo in questo periodo è senz'altro una fase di transizione. Sempre, in momenti di estrema criticità economica, si manifesta l'esigenza di cambiare. In questa fase di transizione abbiamo la percezione che l'interesse dei nostri clienti sia sempre più focalizzato a ottenere risultati piuttosto che realizzare progetti di miglioramento senza capo né coda. La mia non è una provocazione ma finalmente un dato di fatto: il mercato sta premiando aziende come ToolsGroup che si sono concentrate a dare un reale valore aggiunto e quindi, in parole povere, qualche cosa in più rispetto a quanto un cliente avrebbe potuto fare con i propri mezzi.

Per questo veniamo chiamati ad assistere clienti e grosse multinazionali che in passato hanno investito tempo e denaro in processi e sistemi ma che non hanno ottenuto risultati tangibili. Con loro e con tutti i nostri clienti possiamo operare direttamente come installatori di sistemi o fornitori di servizi di pianificazione in modalità remota o, come si dice oggi, in "cloud". In un modo o nell'altro quello che oggi e in futuro potremo dare è l'esperienza, l'affidabilità e la serietà che da sempre ci hanno contraddistinto. Sarà un piacere per me e miei colleghi continuare questo scambio anche direttamente con i vostri lettori se avranno la curiosità e il tempo da dedicare a eventuali approfondimenti.
Buon inizio 2015 da tutto il team ToolsGroup!

www.toolsgroup.it

 

 

Articoli più letti

La migliore negoziazione con i Fornitori = WIN-WIN? Certo!... ma senza cedere nulla…

thumb 31 Mar

Per questo approfondimento si ringrazia Sergio Giordano, General Manager di...

Leggi articolo

Intervista a Marco Mina, Sales Manager Italy di Adept Technology

thumb 15 Apr

La robotica di servizio dei robot mobili Lynx Quali sono i mercati e le...

Leggi articolo